La quadratura del cerchio: un premio per ricercare azioni di economia circolare "significative"

L’associazione REDU, che da anni lavora sui temi di cittadinanza e diritti umani, assieme a Europe Direct Firenze, propone la prima edizione del premio "La quadratura del cerchio" per un lavoro di ricerca-azione sul territorio fiorentino. Il tema della ricerca sarà una mappatura delle realtà fiorentine che attuano processi di economia circolare promuovendo pratiche di inclusione e il rispetto dei diritti umani, anche alla luce delle nuove normative europee.

L'interesse è, infatti, quello di osservare il grado agito o potenziale di inclusività nelle pratiche di economia circolare, per tracciare lo stato dell'arte della connessione tra economia circolare e inclusione, definendo così il margine di possibile miglioramento in senso generale e individuando la situazione di alcuni casi studio particolari nell'area metropolitana. Quali sono i processi di economia circolare che possono fungere da innesco per pratiche di maggiore inclusione sociale e quali, all'opposto, non lo sono o più generalmente dovrebbero intraprendere processi di miglioramento?

Chi può partecipare?

Tutti coloro che hanno scritto una tesi o hanno elaborato un progetto di tesi che offra spunti, modelli innovativi o buone prassi in tutti i campi e settori legati ai temi dell'economia circolare e dell'inclusivitàI partecipanti possono essere iscritti a qualsiasi facoltà italiana e di ogni grado, devono essere disponibili a svolgere la ricerca-azione sul territorio fiorentino.

Durata della borsa

Al vincitore verrà corrisposta una somma in denaro pari a 1500,00 euro tramite bonifico bancario (al lordo delle ritenute di legge), suddivise in tre tranche. La borsa avrà inizio il 1 agosto 2019 e terminerà il 15 novembre 2019. Entro tale periodo, il borsista dovrà presentare al Responsabile REDU una relazione scientifica sull’attività svolta. L'indice e l'impostazione della ricerca-azione verranno definiti insieme al Responsabile del progetto.

Come candidarsi?

La domanda di partecipazione (che trovi in allegato a destra) va redatta in carta semplice ed indirizzata Redu-Rete Educare ai Diritti Umani (dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 20 luglio, pena l’esclusione dalla procedura).

La domanda compilata va inviata all'indirizzo all’indirizzo educaredirittiumani@gmail.com, sottoscritta e inviata, scannerizzata unitamente a fotocopia non autenticata di un documento di identità. Tutti i documenti allegati al messaggio di posta elettronica dovranno essere in formato PDF.
Il messaggio dovrà riportare nell’oggetto la dicitura Domanda per il progetto “La quadratura del
cerchio”

Per informazioni scarica il bando in allegato o scrivi a educaredirittiumani@gmail.com o europedirect@comune.fi.it

Ultimo aggiornamento: Gio, 11/07/2019 - 10:01